Loading...
News

Allo Stadio con i Campioni – Staffetta mista con campioni giamaicani e i giovanissimi di Lignano

On

Al Teghil Powell, Russell, Tracey e Gayle invitano i ragazzi a inseguire i loro sogni

Alessandro Marosa: ”
Questi atleti dimostrano come con impegno, costanza e dedizione sia possibile raggiungere grandi risultati nello sport e nella vita”

Mattinata emozionante per oltre un centinaio di giovanissimi dei centri estivi di Lignano che hanno avuto modo di cimentarsi sulla pista del Teghil al fianco dei campioni giamaicani nell’ambito del progetto “Allo Stadio con i Campioni”

Offrire ai ragazzi la possibilità di conoscere di persona gli atleti caraibici, ormai cittadini onorari della località balneare friulana, ed al contempo avvicinare i più giovani allo sport promuovendo sani valori ed uno stile di vita salutare, questi gli obiettivi della quinta edizione del progetto promosso dalla Nuova Atletica dal Friuli in collaborazione con il Comune di Lignano Sabbiadoro ed il supporto di Despar.

I ragazzi hanno potuto osservare dagli spalti gli allenamenti degli atleti giallo-verde-oro ed in seguito sono scesi in pista cimentandosi in una staffetta mista al fianco di campioni come Asafa Powell, primatista mondiale della staffetta assieme a super Bolt, due primatisti nazionali come Janieve Russell, fra le migliori specialiste al mondo dei 400 ostacoli, e le stelle nascenti della velocità Tyquendo Tracey e il lunghista Tajay Gayle. Con la consueta disponibilità, gli atleti hanno risposto alle curiosità dei ragazzi, senza sottrarsi a foto ed autografi, ricevendo dei lavoretti portafortuna predisposti dai giovani.

“Questi atleti dimostrano come con impegno, costanza e dedizione sia possibile raggiungere grandi risultati nello sport e nella vita, un modello per spronare i nostri giovani a inseguire i propri sogni”, afferma Alessandro Marosa, vicesindaco dell’amministrazione di Lignano, impegnata nella sensibilizzazione dell’intera comunità alla pratica sportiva intesa come parte integrante di uno stile di vita salutare. Infatti i ragazzi sono stati coinvolti in esercitazioni propedeutiche all’atletica (corsa, lanci e salti) sotto la guida di personale tecnico ed hanno presto parte ad un merenda sana predisposta per tutti.

Contribuire all’educazione dei cittadini di domani attraverso la pratica sportiva, lo spirito di squadra e la corretta educazione alimentare, questi gli obiettivi di Despar che, dopo aver sostenuto le gare giovanili inserite nell’ambito del 29° Meeting Sport Solidarietà, si affianca al progetto ribadendo l’impegno in prima linea a sostegno dello sport e dei giovanissimi che lo praticano.

Soddisfazione per il successo del progetto è stato espresso anche dalla Nuova Atletica dal Friuli che, nell’ambito del 29° Meeting Sport Solidarietà dello scorso 11 luglio, ha fatto scendere in pista le stelle dell’atletica e gli esordienti, riservando loro l’onore di aprire la rassegna mondiale. Per i giovani atleti (6 -11 anni) una grande emozione, ma anche l’occasione per muovere i primi passi sull’anello blu, un’esperienza vissuta come un gioco, il modo migliore per avvicinare i giovanissimi alla pratica sportiva.

Nel corso del soggiorno, gli atleti giamaicani si sono resi disponibili ad alcuni incontri mirati, inseriti all’interno del progetto “Team Top Mondiale: Promozione Territorio ed Eventi”, in veste di testimonial sportivi e solidali cimentati al fianco degli atleti di Special Olympics al fine di ribadire il messaggio della possibile integrazione attraverso lo sport.

Al contempo, prendendo a prestito l’immagine di sportivi di spessore mondiale, è stato possibile promuovere a livello nazionale ed internazionale l’intero Friuli Venezia Giulia e le sue strutture sportive, che negli anni hanno registrato notevoli ritorni d’immagine.

Giulia Pillinini – Ufficio stampa Nuova Atletica dal Friuli

Lascia un commento
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com