Coppa Friuli, Bitussi e Del Pino re e regina del 13° Trofeo Festa del Vino

On

Sono Federico Bitussi e Arianna Del Pino ad aggiudicarsi il 13° Trofeo Festa del Vino, prima tappa della 39a Coppa Friuli organizzata sabato 23 marzo a Bertiolo dalla Libertas Udine, che anche quest’anno ha registrato oltre 400 presenze.

Un caldo da primavera inoltrata ha accompagnato i corridori per tutti e 10 i chilometri del percorso. Già alla partenza si è formato un gruppo di testa, capitanato da Giuseppe Puntel (Sportiamo) e Federico Bitussi (Polisportiva Timaucleulis). Ma già a metà gara, sul primo tratto di sterrato, la decade di partenza si era dimezzata. Puntel e Bitussi sempre in testa, che insieme ad Andrea Marino (GS San Giacomo) sembravano aver già deciso il podio finale.

Invece al secondo giro il colpo di scena. Puntel perde terreno a favore di Bitussi, che ha approfittato del tratto di sterrato per accumulare vantaggio sugli altri. Marino tiene botta fino alla fine, e Fabio Stefanutti (Maratona delle Città del Vino), recupera e finisce in piazza d’onore a 20” di distanza da Bitussi, che ferma il crono a 33’ 59”. 34’ e 28” il tempo di Marino al terzo posto praticamente dall’inizio alla fine della gara. Da segnalare anche lo straordinario 35’ 8” di Mahumud Mohamed Ali in forza alla Gemonatletica. Il giovane della categoria Juniores è in Italia da solo un anno, ma date le premesse potrebbe far parlare di sé nel prossimo futuro.

«Come prima prova dell’anno, 10 chilometri sono sempre impegnativi –. Sono le parole del vincitore –. Quest’anno mi sono preparato meglio insieme all’allenatore Maurizio Sbordone, ed i risultati si sono visti».

La vincitrice della gara femminile è invece Arianna Del Pino (Atletica Buja) una giovanissima, della categoria Promesse, anche lei allenata da Maurizio Sbordone. Chiude la gara in 39’ 15”, accumulando un bel distacco da Marta Pugnetti della Atletica Malignani Libertas Udine, che ha realizzato 39’ 59”. Il podio si chiude con Laura Francesca Castellani della Keep Moving con 40’ 37”. La premiazione speciale, dedicata alle prime quattro per il settore femminile, ha quindi annoverato anche Eva Vignandel (Fiamme Cremisi) che ha realizzato 40’ 44” e domani sarà ancora in gara alla Maratonina di Brugnera, prima tappa di Coppa Pordenone.

Alle premiazioni erano presenti il presidente della Libertas FVG Bernardino Ceccarelli e l’ex presidente del Consiglio regionale del Friuli-Venezia Giulia Franco Jacop. «Onore e meriti per la Libertas Udine –. Hanno commentato a due voci – E per la trascinatrice Brigida Aggio, una forza della natura che riesce ad organizzare eventi impeccabili, nonostante i tempi non particolarmente propizi».

Fonte: Daniela Acciardi

Lascia un commento