Filippo Marchioro è il nuovo scoutman della Tinet Gori Wines Prata

On

Il trentenne padovano prende il posto di Alberto Cazziol al quale vanno i ringraziamenti per l’eccellente lavoro svolto

Altro pezzo del puzzle-staff inserito con maestria dal DS Luciano Sturam. Si tratta di Filippo (ma per tutti Pippo) Marchioro esperto scoutman padovano che raccoglie un’eredità non facile: quella di sostituire il match analyst più titolato d’Italia ovvero Alberto Cazziol.

Marchioro, classe ’89, si destreggia tra rilevazioni dati e analisi video dal 2008 e ha un’esperienza prevalentemente in campo femminile: Stra, Le Ali Padova, ATA Trento e Aduna sono le squadre con le quali ha collaborato in questi anni.

Ha svolto anche attività per la FIVB in qualità di rilevatore (Grand Prix 2011, World League 2015 e Campionati Mondiali del 2014).

Recentemente ha anche scoutizzato per DAZN la semifinale di Champions League Femminile tra Imoco Conegliano e Fenerbahce

Nel 2013 era inoltre nello staff della Nazionale U20 Colombiana, guidata da Mauro Marasciulo, che ha preso parte ai campionati mondiali di categoria in Repubblica Ceca

“La chiamata di Sturam – racconta il neo gialloblu – mi ha fatto molto piacere. Ci ho pensato bene e ho deciso di fare la scelta potenzialmente più “difficile” per la mia carriera nel ruolo. La fiducia che Sturam e Coach Cuttini mi hanno dimostrato fin da subito ha facilitato le cose. Prata sarà per me una sfida, anche contro me stesso. Avevo bisogno di uscire dalla zona di comfort per mettermi alla prova e migliorare”

Cosa conoscevi della Tinet Gori?
“Con Prata c’era già stato un avvicinamento la scorsa stagione, ma avevo già dato la mia parola all’Aduna e non mi sembrava corretto abbandonarli. Non conosco direttamente la società, anche se ho seguito il suo percorso in A2. Il fatto che tutti quelli ai quali ho chiesto me ne abbiano parlato in termini entusiastici è stato una garanzia”

Hai già parlato con Coach Cuttini?
“Ci conosciamo come avversari dai tempi della B1 femminile e c’è sempre stata stima reciproca. Ci siamo tenuti in contatto durante la sua esperienza padovana e appena mi è stata fatta la proposta ci siamo incontrati. Jacopo mi ha illustrato come intende sviluppare il lavoro durante la stagione e la discussione è stata molto stimolante”

Presentati ai tuoi nuovi tifosi

“Sono elettrizzato. Per me sarà la prima esperienza in uno staff maschile, quindi sarà sicuramente un anno di crescita. Mi hanno sempre parlato del PalaPrata come un ambiente bello carico e non vedo l’ora di sentire i tifosi dal vivo! Ovviamente ringrazio la società per avermi dato questa occasione”

Fonte: UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato

Lascia un commento