Gottardo Giochi Novacel Nibali Caneva: Tutto pronto per il debutto stagionale

On

Il conto alla rovescia per il debutto in gara del Gottardo Giochi Caneva è oramai alla fine. I gialloneri saranno in scena domenica prossima nel 60. Giro delle Conche che si disputerà a Silvella di Cordignano (TV) a pochi passi da casa. Cento i km da percorrere sul classico tracciato collinare che di solito vede prevalere le ruote veloci.

La squadra di patron Massimo Raimondi affiderà le proprie chance a otto corridori. Alessandro e Luca Ghisleri, Stefano Mattiuz e Marco Da Dalto saranno affiancati dai nuovi Cristian Calligaro, Riccardo Costantini, Riccardo Marcheselli e Andrea Perosa.

Debutterà in ammiraglia anche il nuovo ds, Renato Riccato che quest’anno è coadiuvato dal preparatore atletico Federico Barattin mentre il ruolo di accompagnatore è sempre ricoperto da Luigi Perin.

‍Soddisfatto di come è andato l’avvicinamento alle gare Barattin:
«In questi mesi abbiamo allenato il fisico e la testa, la lezione e gli insegnamenti di Alessandro De Marchi ci sono stati d’aiuto per superare i momenti difficili. I ragazzi si sono sforzati per spostare i propri limiti e sono stati bravi nel rimanere concentrati durante tutta la preparazione. Andiamo alle gare sapendo di aver svolto il lavoro che ci eravamo prefissati, ora ci attende il confronto con gli altri…».

Questo il commento di Riccato:
«Come consuetudine esordiamo in casa, l’avvicinamento alla prima gara si è svolto senza intoppi. Siamo soddisfatti per l’impegno dimostrato dai ragazzi ai quali faccio i complimenti perchè sono riusciti a portare a termine un periodo di preparazione intenso riuscendo a far conciliare anche gli impegni scolastici. La prima corsa dell’anno è sempre un’incognita ma andremo alla partenza con la serenità di esserci preparati con scrupolo».

DOMENICA 17 MARZO
JUNIORES
Silvella di Cordignano (TV) – 60. Giro delle Conche – Km 99,9 (10+2 GIRI) – ore 14:30
CALLIGARO, COSTANTINI, DA DALTO, A. GHISLERI, L. GHISLERI, MARCHESELLI, MATTIUZ, PEROSA
DS: Riccato

Fonte: GS Caneva – Ufficio Stampa

Lascia un commento