Il Bor Trieste affronta Romans nel Basket Day di ritorno della FIP Fvg

On

Začenja se povratni del deželnega prvenstva C lige Silver in v okviru pobude Basket Day, ko bodo po že utečeni formuli vse ekipe med soboto in nedeljo merile moči na istem prizorišču, bo Bor Radenska (12 točk na lestvici) v nedeljo ob 16.30 igral v Čenti proti Romansu (6). Na prvi tekmi v Maniagu so bili Švabovi fantje nasprotnika z Goriškega ugnali z izidom 86:52. Sodnika srečanja bosta tokrat Videmčana Cotugno in Olivo.
Romans se naslanja v prvi vrsti na tolminskega veterana Matijo Rovščka, branilca, ki je na primer na zadnji tekmi prispeval kar 30 točk. Tu je še vrsta mladih, bek Candussi, krila Basso, Bassetto in Valentinuzzi, center, kapetan Dreas, pa se je poškodoval prav v prvem krogu proti Boru in odtlej nanj niso mogli računati. V Borovem taboru bo manjkal le še poškodovani Tomadin, po bledi predstavi proti Sacileju pa so se fantje primerno pripravili na pomemben dvoboj in želijo ustrezno reagirati.

Inizia il girone di ritorno del campionato di serie C regionale Silver ed il Bor
Radenska (12 punti in classifica), nel contesto del Basket Day che già da tradizione riunisce, tra sabato e domenica, tutte le compagini nella stessa location, affronta domenica alle 16.30 a Tarcento la formazione di Romans (6). All’andata a Maniago i ragazzi guidati da coach Švab si imposero per 86:52. Stavolta arbitreranno i fischietti udinesi Cotugno e Olivo.
Romans poggia in primis sulla vena del veterano sloveno Matija Rovšček, guardia tiratrice che nell’ultimo turno ad esempio ha messo a segno ben 30 punti. Occhio anche ai giovani Candussi, guardia, Basso, Bassetto e Valentinuzzi, ali, mentre il capitano, il pivot Dreas, si è infortunato proprio durante la gara di andata contro il Bor ed è dovuto rimanere fermo per tutto il girone d’andata. In casa Radenska tutti recuperati tranne Tomadin, ancora ai box. Dopo la brutta prestazione contro Sacile urge una reazione e la squadra in settimana ha preparato a dovere l’importante impegno.

Fonte: Niko Stokelj

Lascia un commento