#Fvgsport BHtv

Il Giro d’Italia Ciclocross nel ricordo di Jonathan Tabotta: domenica la quinta tappa a Osoppo

On

Jam’s Bike Team Buja e ASD Romano Scotti unite nel ricordo del crossista azzurro scomparso 13 anni fa, onorato con la tappa numero 5 del GIC e ultima del “Trittico del Nord”.

Il “Trittico del Nord”, come è stata denominata la full immersion dell’11° Giro d’Italia Ciclocross nel nord dello stivale, vive i suoi giorni centrali ma già volge lo sguardo al fine settimana, che in rapida successione dopo l’appuntamento internazionale di Jesolo vedrà andare in scena la 13esima edizione del Memorial Tabotta, una classicissima del ciclocross italiano, valido come prova numero cinque della Corsa Rosa. Si correrà in uno scenario inedito per la corsa, il Parco del Rivellino di Osoppo, non lontano da Buja, nella terra di produzione del pregiato prosciutto crudo di San Daniele e in un’area del Friuli Venezia Giulia particolarmente fertile per il ciclocross, che in questa zona vede da anni un continuo ricambio generazionale.

Si rinnova, dopo qualche anno, il legame di amicizia tra il Jam’s Bike Team Buja, che organizza la tappa, e l’ASD Romano Scotti, che assiste e coordina: il Memorial Tabotta già in passato (2011) ha fatto parte del calendario del Giro d’Italia Ciclocross, solida garanzia di qualità organizzativa e affidabilità. Ai piedi del forte di Osoppo e a due passi dalle sponde del Tagliamento, dopo 101 anni dalla fine della Grande Guerra si combatterà tutt’un’altra battaglia, quella spettacolare e inoffensiva del ciclocross. Disputato sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, il Memorial Tabotta sta superando quota 550 iscritti in queste ore ed è possibile ancora iscriversi (sino a venerdì sera) usando l’ID Fattore K 151833 (mail a iscrizioni@ciclocrossroma.it per i soli amatori degli Enti). Previsto anche un percorso short track per la promozionale dei giovanissimi da G1 a G5, le cui iscrizioni sono aperte al codice 152047.

I saluti istituzionali
IL SALUTO DELLA FCI FRIULI – «Con immenso piacere porgo un caloroso benvenuto, a nome del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia della Federazione Ciclistica Italiana, a tutti gli atleti, alle loro Società ed a tutti gli appassionati di questa splendida disciplina, in cui la nostra regione è sempre stata protagonista – saluta Stefano Bandolin, presidente del comitato friulano della Federazione Ciclistica Italiana – Voglio ringraziare la Società organizzatrice, l’ASD JAM’S BIKE TEAM che quest’anno con la collaborazione dell’ASD Romano Scotti riporta tra i prati della nostra regione una Tappa del Giro d’Italia Ciclocross; la manifestazione ciclocrossistica più importante e rinomata in Italia. La Società di Buja è sempre in prima linea con grande professionalità e passione si adopera nell’organizzazione di gare e soprattutto dà la possibilità a bambini e ragazzi di cimentarsi a 360° nella pratica del ciclismo, raggiungendo risultati importanti, grazie al supporto di uno staff capace e preparato. Un ringraziamento va agli amici dell’ASD ROMANO SCOTTI, per la preziosa presenza e collaborazione con il nostro movimento ciclistico. Certo che saremo in tanti ad Osoppo nello splendido scenario del Parco del Rivellino, ad incitare ed applaudine gli eroi del fango.
Eroi come Jonathan Tabotta, che ricordiamo in quest’occasione; un ragazzo che al ciclismo ed a noi tutti diede molto e ci regalò grandi soddisfazioni ed emozioni. Auguro a Società, ciclisti e loro famiglie, tifosi tutti, una splendida giornate di sport in Friuli Venezia Giulia».

IL SINDACO DI OSOPPO LUIGINO BOTTONI – «É con molto piacere che l’amministrazione comunale di Osoppo ospita l’importante manifestazione della quinta prova del Giro d’Italia Ciclocross organizzata dal Jam’s Bike Team di Buja in collaborazione con la ASD Romano Scotti, con Sportland la natura del benestare e anche con i comuni di BujaOsoppoGemona del FriuliSan Daniele del Friuli.
Sì centra così il risultato di coniugare un importante evento sportivo con la valorizzazione del territorio del comune di Osoppo, in particolare del parco del Rivellino, che con i suoi caratteristici Valli e lo scenario perfetto siamo certi sarà un successo di sport di pubblico, di turismo, di interesse per le nostre comunità, e che da questo evento potranno nascere tante idee per sviluppare il connubio tra lo sport ed il nostro territorio, connubio al quale questa amministrazione comunale crede molto Un ringraziamento va in particolare a tutti i volontari che con il loro incessante operare e hanno reso possibile sia l’organizzazione che lo svolgimento di queste due splendide giornate».

IL SINDACO DI BUJA STEFANO BERGAGNA SALUTA IL GIRO – «Per la seconda volta in pochi anni la Jam’s Bike team Buja porta sul nostro territorio una tappa del Giro d’Italia Ciclocross, manifestazione che ormai ha raggiunto numeri veramente importanti e può essere considerata in assoluto la manifestazione più’ importante in Italia per quanto concerne questo settore.
Come amministrazione comunale ringraziamo di cuore questi volontari che danno lustro al territorio organizzando un evento che coinvolge diverse amministrazioni e porta pubblico da tutta Italia ma anche dall’estero con una ricaduta turistica non indifferente.
Nel parco del Rivellino vivremo il più’ grosso evento di ciclocross per la stagione 2019/2020 in Friuli. Nel augurare benvenuto a quanti raggiungeranno nei prossimi giorni il nostro territorio, e certi che vi troverete a vostro agio, vi diamo appuntamento a sabato e domenica per due giorni di sport e divertimento».

ROBERTO REVELANT, SINDACO DI GEMONA – «É con grande piacere che ci accingiamo ad accogliere il Giro d’Italia di Ciclocross. Non è la prima volta che gare di questa rilevanza vengono ospitate nel nostro territorio, dove il ciclismo può trovare uno degli scenari più suggestivi della Regione.
Una manifestazione di rilievo che ben si inserisce nel nostro progetto di promozione turistica denominato “Sportland” che il Comune di Gemona del Friuli, assieme a tante altre Amministrazioni locali, da alcuni anni si impegnano a portare avanti in un’ottica di sistema per la creazione di un’offerta turistica vincente attraverso lo sport ed il turismo attivo. Vada dunque il mio personale ringraziamento, agli organizzatori, a cui rivolgo le mie congratulazioni per la professionalità e la passione dimostrata con l’augurio di una piena riuscita, nonché un sincero benvenuto a sportivi, atleti, dirigenti, accompagnatori e al pubblico per la quale sarà un’occasione preziosa per conoscere ed apprezzare le nostre zone ricche di bellezze paesaggistiche e storiche, di eventi sportivi e culturali».

PIETRO VALENT, SINDACO DI SAN DANIELE – «Benvenuti! Davvero un caloroso benvenuto al Giro d’Italia di Ciclocross, agli sportivi che saranno protagonisti di questo evento, ai team con i loro staff, agli appassionati ed ai curiosi che in questo inizio di novembre saranno qui sul territorio collinare per questa due giorni di Sport.
Il Ciclocross è una disciplina che ben si sposa con il territorio dei nostri comuni inseriti in questa bella cornice che è la collinare, ricca di percorsi che si snodano lungo un ambiente di assoluto pregio naturalistico, ideali per disegnare il tracciato di un evento sportivo di tale livello ma ideali anche per qualsiasi appassionato cicloamatore che qui da noi può sperimentare decine e decine di possibili tragitti sui quali le nostre comunità stanno investendo molto in termini di promozione e valorizzazione.
È proprio in quest’ottica che San Daniele del Friuli volentieri ha deciso di sostenere il Giro d’Italia di Ciclocross e lo fa ancor più volentieri potendo lavorare al fianco di altre amministrazioni locali, così da far sistema assieme, sviluppando promozione, attrattività e valorizzazione dei nostri territori che hanno davvero grandi potenzialità.
Nell’attesa di vedere i campioni in sella non ci resta quindi che formulare agli atleti i migliori auguri per affrontare al meglio questa importante competizione che ne siamo certi offrirà un gran spettacolo e l’occasione agli spettatori di conoscere davvero luoghi e comunità che ne sono certo resteranno nei loro cuori».

PAOLO DE SIMON, COMUNITÀ COLLINARE DEL FRIULI – «Mi piace. Mi piace vedere il logo della Comunità Collinare del Friuli tra quelli inseriti sul manifesto ufficiale della quinta tappa del Giro d’Italia di Ciclocross 2019. L’ente che mi onoro di presiedere sostiene con convinzione le iniziative che promuovono il nostro magnifico territorio, ma anche lo sport, le attività all’aria aperta in generale, la cultura. Mi piace che uno dei protagonisti diventi in questo caso proprio il parco del Rivellino, parco, per le sue caratteristiche, destinato ad ospitare eventi musicali ma anche sportivi, situazione ideale comunque anche solo per una semplice camminata in mezzo alla natura.
E mi piace ricordare che è tutto il contesto della Collinare a proporre importanti opportunità di svago e di scoperta, che iniziative come quella organizzata dalla Jam’s Bike possono contribuire a mettere in luce al cospetto di un più folto pubblico».

IL PROGRAMMA
08:00 Inizio verifica tessere (aperta fino ad un’ora prima della partenza di ogni singola gara)
08:45 Riunione Tecnica – categorie amatoriali e giovanili
09:30 Gara Master M/F 1a e 2a fascia M/F (40’)
10:30 Gara Promozionale Giovanissimi G6 (20’)
11:10 Gara Esordienti 2° Anno M/F (30’)
12:00 Gara Allievi M/F (30’)
12:30 Gara Promozionali Short Track su mini percorso riservato alle categorie G1-2-3-4-5
13:00 Riunione Tecnica – categorie internazionali UCI
13:00 – 13:45 Prove ufficiali sul percorso di gara riservate alle categorie UCI
14:00 Gara Juniores e Donne Open (40’)
15:00 Gara Uomini Open (60’)


IL GIC SU BIKE CHANNEL – Torna ancora una volta sugli schermi il Giro d’Italia Ciclocross, con un ricco palinsesto proposto da Bike Channel, canale 214 della piattaforma Sky. In rapida successione saranno trasmesse le tappe di Jesolo e Buja, con questo programma: categorie giovanili 6 novembre ore 21:15, 7 novembre ore 09:15, 8 novembre ore 03:15/15:15, 10 novembre ore 18:00, 11 novembre ore 06:00, 12 novembre ore 00:00/12:00, categoria internazionali 8 novembre ore 21:15, 9 novembre ore 09:15, 10 novembre ore 03:15/15:15, 12 novembre ore 18:00, 13 novembre ore 06:00, 14 novembre ore 00:00/12:00.

Fonte: A.S.D. Romano Scotti Ufficio Stampa – Roberto Ferrante

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com