Karate, 24° Trofeo Città di Porcia: centro gravitazionale del karate locale

On

Ancora una volta Porcia conferma di essere il centro gravitazionale del karate locale. Al 24° Trofeo Città di Porcia, organizzato dal settore karate Libertas FVG con la collaborazione della Libertas Porcia domenica 17 febbraio presso il Palazzetto dello Sport, hanno infatti partecipato quasi 250 atleti provenienti non solo da tutto il Friuli Venezia-Giulia, ma anche da gran parte del Veneto.

Sono stati i ragazzi del Ken & Zen Pagnacco ad aggiudicarsi il primo posto fra le società con la bellezza di 250 punti. La piazza d’onore è invece spettata ai veneti dell’Held Olympia di Spinea, con 218; sul terzo gradino del podio lo Shotokan Fossalta Jesolo, con 194.

I padroni di casa della Libertas Porcia si sono fatti onore con un ottimo 5° posto di società, dietro allo Shotokan Pozzuolo del Friuli. Quattro medaglie doro, altrettante d’argento, e sei di bronzo il ricco bottino dei purliliesi.

Conferma così il proprio valore il campione europeo Libertas Gianmarco Ceschin. Conquista infatti la medaglia d’oro nel kata U21. Può quindi mettersi alla prova anche con la categoria d’età superiore, vincendo l’argento, dietro al suo compagno di squadra Matteo Nadin, invece di bronzo fra gli U21.

Doppia medaglia anche per Simone Pilotto. Si distingue soprattutto nel combattimento (kumite), dove si impone su tutti gli avversari in una categoria di altissimo livello. Nella prova di kata sale comunque sul terzo gradino del podio.

Si arrende solo in finale Riccardo Benedetti, che mette però al sicuro l’argento nel kumite. Ottima prova di combattimento anche per Christian Benedet, al terzo posto.

Grandissime le soddisfazioni soprattutto nel kata (forme). Domina il podio Francesco Martini; si attestano in piazza d’onore invece Angelica Calderan e Alessio Perissinotti.

Di bronzo infine Nicolò Nadin, Iris Comin ed Elia Favretti.

Più che soddisfatto il tecnico Antonio Sannia. «Per i fratelli Nadin e per Ceschin, un ulteriore conferma del loro valore. Ma un complimento speciale a Simone (kumite) e Iris (kata) che si sono distinti in una categoria veramente forte».

Alle premiazioni sono intervenuti il presidente della Libertas provinciale Pordenone Ivo Neri, il consigliere nazionale Libertas Edoardo Muzzin, l’assessore allo sport del comune di Porcia Martina Zanetti.

Fonte: Daniela Acciardi

Lascia un commento