Loading...
News

La Castelvecchio Gradisca cede con onore a Giulianova

On

28 novembre 2017

La Castelvecchio Gradisca soccombe a Giulianova ma esce a testa alta dal confronto con una autentica big del campionato di serie A di basket in carrozzina. Dopo una partita in cui è stata anche in vantaggio la compagine di coach Cricco ha ceduto onorevolmente per 77 a 62. Contro una corazzata attrezzata per giocarsi il titolo, i biancoblu isontini devono soccombere anche a causa della sfortuna: uno dei suoi fari, Ambrosetti, è stato a lungo condizionato dal dolore per per un brutto fallo avversario, Giro alle prese con la carrozzina rotta e il quinto fallo di Gracner con la partita ancora in bilico.

La Castelvecchio parte bene, rintuzzando gli attacchi avversari e grazie a una buona sistemazione in campo attuata da Cricco, evita con facilità il pressing avversario. Gradisca gioca senza timori reverenziali e senza lasciarsi intimorire dai blasonati avversari, mettendo in mostra un’ottima attitudine di squadra. Nel primo quarto gli isontini chiudono in vantaggio di sei punti, e nella metà del secondo quarto sono ancora in vantaggio.

L’incidente a Ambrosetti e il quarto fallo di Gracner sono fattori troppo pesanti e consentono al Giulianova, grazie alla buona vena di Macek e di De Maggi (già a quota 15 punti all’intervallo lungo e top scorer degli abruzzesi con 34 punti) di andare al riposo in vantaggio. Nella seconda parte della gara i gradiscani perdono anche Gracner, ma non mollano e pur affaticati e seppure malconci rimangono in partita fino alla fine. Sabato prossimo un match di importanza capitale in chiave-salvezza: Gradisca sarà a Bergamo, con l’ SBS fanalino di coda e ancora a zero punti. La Castelvecchio ben motivata e consapevole del proprio potenziale non potrà fare sconti.

Fonte: Luigi Murciano, ufficio stampa Polisportiva NordEst

.

Lascia un commento
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com