Loading...
News

Le orchette conquistano il bottino pieno. Alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste si impone sul Varese Olona (8-4)

On

Trieste

Basta un tempo – il primo – alla Pallanuoto Trieste per aver ragione del Varese Olona. Nell’ottava giornata (penultima di andata) del campionato di serie A2 femminile (girone Nord), alla “Bruno Bianchi” le orchette hanno messo sotto la compagine lombarda per 8-4. Determinante l’avvio sprint delle atlete di casa, un 5-0 alla fine della prima frazione che ha ovviamente inciso in modo decisivo sull’andamento del match. “Bene aver conquistato i tre punti – spiega a fine gara l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti – ma dopo un ottimo inizio la squadra si è spenta e abbiamo fatto tanta fatica a costruire gioco. Non possiamo permetterci cali di tensione di questo genere. Dobbiamo mantenere sempre la concentrazione alta”.
Come detto, nei primi 8’ in vasca c’è solo la Pallanuoto Trieste. Dopo 34’’ Lucrezia Cergol sblocca la situazione con una pregevole palombella sul palo lungo, poco dopo Lucrezia concede il bis con una secca conclusione sotto l’incrocio dei pali (2-0) e Russignan scrive 3-0 in superiorità numerica. La panchina del Varese chiama time-out ma le orchette non mollano la presa. Elisa Ingannamorte si esibisce in una splendida “beduina” dalla posizione di centroboa (4-0) e Klatowski timbra il 5-0 al termine di una veloce controfuga. Nel secondo periodo Trieste un po’ si smarrisce e il Varese riordina le idee. Brusco accorcia e Giraldo su rigore fissa il risultato sul 5-2 di metà gara.
Pochi gol anche nella terza frazione. Un pallone recuperato a centrovasca da Lucrezia Cergol diventa un assist che Jankovic finalizza con un pregevole pallonetto (6-2), il Varese resta comunque in scia con il secondo rigore di giornata trasformato dal Giraldo (6-3). In apertura di terzo periodo le lombarde tornano sul -2, con la solita Giraldo (6-4). Lo spavento è transitorio e appena 30’’ dopo Beatrice Cergol in superiorità insacca il pallone del 7-4. Nel finale la gara diventa più spigolosa, c’è ancora il tempo per registrare la tripletta di Lucrezia Cergol, che a 1’19’’ dalla fine fissa il risultato sul definitivo 8-4.

PALLANUOTO TRIESTE – VARESE OLONA 8-4 (5-0; 0-2; 1-1; 2-1)
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Favero, Tommasi, Klatowski 1, L. Cergol 3, B. Cergol 1, E. Ingannamorte 1, Guadagnin, Rattelli, Jankovic 1, Russignan 1, Krasti. All. I. Colautti
VARESE OLONA: Giannoni, Rege’, B. Daverio, Ardovino, Ielmini, G. Daverio, Costa, Brusco 1, Guelfi, Giraldo 3, Vidale, Campese, Raimondi. All. Gesuato
Arbitro: Minelli
NOTE: uscite per limite di falli Giraldo (V) e Brusco (V) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/10, Varese Olona 0/2 + 2 rigori; spettatori 150 circa

Lascia un commento
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com