Loading...
News

LIGNANO SUNSET RUN HALF MARATHON, UNA FESTA LUNGA 21 KM

On

Inizia il conto alla rovescia per la terza edizione della mezza maratona che sabato 15 settembre, con partenza alle 17, si svilupperà nel cuore della rinomata località turistica friulana

Labbinamento con la Sun & Run, aperta a tutti, completerà una grande serata di sport, musica e spettacolo. Ieri sera al Kursaal Club la presentazione ufficiale

Migliaia di partecipanti. Un percorso che toccherà gli angoli più suggestivi di Lignano. Una festa lunga 21,097 chilometri destinata a coinvolgere l’intero litorale in una grande serata di sport, musica e spettacolo. Inizia il conto alla rovescia per la terza edizione di Lignano Sunset Run Half Marathon. La mezza maratona, organizzata dall’Athletic Club Apicilia in sinergia con il Comune di Lignano, partirà alle 17 di sabato 15 settembre da Piazza Marcello D’Olivo. Ma l’evento inizierà il giorno prima, venerdì 14 settembre, con l’apertura, alle 14.30, dell’Area Expo e tanti eventi collaterali. La manifestazione è stata presentata ieri sera al Kursaal Club. Tra gli intervenuti il sindaco di Lignano, Luca Fanotto, e l’assessore allo Sport, Alessandro Marosa, che hanno sottolineato l’importanza dell’evento, oltre al presidente dell’Athletic Club Apicilia, Salvatore Vazzana.

TOP RUNNERS – Si cercano gli eredi del ruandese Primien Manirafasha e della keniana Winfridah Moraa Moseti, i vincitori a tempo di record (rispettivamente 1h06’13” e 1h13’11”) della Lignano Sunset Run Half Marathon 2017. Anche quest’anno i pronostici saranno dalla parte degli africani. In campo maschile sono annunciati i keniani Alfred Ronoh Kimeli (già secondo a Lignano nel 2017, 1h01’59” di personale) e Robert Kirui (1h02’31”). In campo femminile, spazio a tre etiopi: la giovane (classe 1995) Addisalem Tegegn (1h12’20” di record personale), Gedamnesh Yayeh (1h14’49”) e Asmerawork Wolkeba, altra atleta di solida esperienza internazionale. Visto il valore dei protagonisti, in entrambe le gare paiono a rischio i record della manifestazione.

IL PERCORSO – La partenza della Lignano Sunset Run Half Marathon – prevista alle ore 17 – avverrà in località Pineta e, come nel 2017, sarà posizionata direttamente sul Lungomare Alberto Kechler. Da lì, la gara si svilupperà in direzione Sabbiadoro, utilizzando la pista ciclopedonale del Bella Italia Efa Village. Una volta imboccato il rinnovato Lungomare Trieste, gli atleti passeranno accanto alla Terrazza a Mare, uno dei luoghi simbolo di Lignano. Poco dopo, sempre costeggiando la spiaggia, l’approdo a Punta Faro, dove lo sguardo dei runners arriverà sino al caratteristico faro rosso collegato alla terraferma da un lungo pontile. Lasciata alle spalle Punta Faro e completato il primo quarto di gara, gli atleti si dirigeranno verso il cuore cittadino di Lignano Sabbiadoro. La mezza maratona, in quel punto, inizierà a percorrere le vie delle passeggiate e dello shopping. Suggestivo il tratto di corsa che costeggerà il fiume Tagliamento. Poi, ed è qui la novità dell’edizione 2018, la mezza maratona entrerà nella pista ciclabile di Lignano Riviera, rendendo più scorrevole il tratto finale di gara. Arrivo in Piazza Marcello D’Olivo. Davanti agli occhi, il mare. La degna conclusione di un evento che toccherà i luoghi più suggestivi di Lignano, esaltandone fascino e bellezza.

MEZZA MARATONA IN MUSICA – Venerdì 14 settembre, alle 20.30, in Piazza Marcello d’Olivo, la vigilia della Lignano Sunset Run Half Marathon sarà accompagnata dalla musica di Sand of Gospel & Saint Lucy Gospel Choir, diretti da Alessandro Pozzetto. Band formata da Simone Gerardo (batteria), Luca Emanuele Amatruda (basso), Alessandro Tempesta (chitarra) e Ivan Zuccarato (piano). Suggestive atmosfere gospel per un evento doppiamente da non perdere. Sabato 15 settembre, poi, ancora musica e divertimento con il Dj Michele Patatti, che affiancherà gli speaker ufficiali della manifestazione, Mariarosa Vazzana, Maurizio Forner e Gilberto Zorat. Mentre numerose band accompagneranno, con la loro musica, gli atleti lungo i 21 chilometri di gara.

SOCCORSO DI CORSA – Se c’è un problema di cuore, il soccorso a Lignano arriverà di corsa. Nel vero senso della parola. Al via della mezza maratona ci sarà infatti anche il BLS-RUN Team, una squadra di atleti abilitati a svolgere manovre di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce. Un vero e proprio “soccorso di corsa” che si aggiungerà al servizio sanitario predisposto dall’organizzazione. Nato nel 2014 per iniziativa di Gianni Stelitano, il BLS-RUN Team è ormai una presenza fissa e apprezzata in tantissime corse. Segno distintivo, le magliette arancioni indossate dai “soccorritori di corsa”.

A SCUOLA DI… ATLETICA – Venerdì 14 settembre, giornata di vigilia della Lignano Sunset Run Half Marathon, l’Athletic Club Apicilia organizzerà anche una manifestazione dedicata ai giovani, con l’intento di promuovere uno stile di vita sano, fondato sull’attività fisica all’aria aperta, e su un’alimentazione salutare. In mattinata, i ragazzi della scuola primaria di Lignano Sabbiadoro saranno coinvolti nella YoungRun, una corsa su un tracciato di 1000 metri che si svilupperà nei dintorni di Piazza Marcello D’Olivo. Nel pomeriggio, spazio agli alunni della scuola secondaria, per i quali è prevista la Jump&Run, un duathlon costituito da 60 metri e salto in altro.

SUN & RUN – La Lignano Sunset Run Half Marathon coinciderà con la Sun & Run, corsa sui 10 chilometri a carattere competitivo – in palio anche i titoli regionali Libertas – e non competitivo. Confermata inoltre la prova Family sulla distanza dei 5 chilometri. Il percorso della Sun & Run, nella versione da 10 chilometri, sarà uguale a quello della mezza maratona per i primi 8 chilometri. Poi attraverserà il Bella Italia Efa Village per raggiungere direttamente il traguardo. Lo stesso per la corsa Family da 5 chilometri, per la quale è previsto un anello di minor sviluppo, con ingresso in spiaggia e ritorno al traguardo attraverso lo stessa pista ciclopedonale del Bella Italia Efa Village. L’edizione 2018 della Lignano Sunset Run Half Marathon si moltiplica dunque per tre (anzi: per quattro, considerata la doppia natura – competitiva e non – della Sun & Run), con l’obiettivo di diventare, più che mai, un evento aperto a tutti: agonisti e non, runners professionisti e semplici appassionati della corsa e delle camminate.

Fonte: Mauro Ferraro

????????????????????????????????????

Lascia un commento