#Fvgsport BHtv

Madracs al lavoro: domenica arrivano i Campioni d’Italia

On

L’appello al pubblico: “Abbiamo bisogno del vostro calore”

Dopo l’ottimo esordio in campionato a Bologna, i Madracs si impongono nettamente anche nell’ottavo di finale di Coppa Italia battendo i Friul Falcons per 20 – 1, nonostante l’ampio turn over e complice la diversa categoria. Ora però è il momento di archiviare le prime due vittorie stagionali, perché domenica 3 novembre alle 15, nella nuova casa dei friulani, il Palazzetto dell’Istituto Salesiano Bearzi, arrivano i Black Lions Venezia, vera e propria corazzata dell’hockey in carrozzina italiano. Ultimi tre scudetti cuciti sul petto per i lagunari e nessuna voglia di smettere di ruggire.
“È stata per noi un’estate ricchissima di novità e di tanto lavoro. Non vediamo l’ora di scendere in campo davanti al nostro pubblico in questo big match, contro una squadra che non perde una partita da tre anni. C’è tanta emozione, Venezia è un avversario che merita rispetto sotto tutti i punti di vista ma noi stiamo facendo un gran lavoro e i nostri ragazzi ce la metteranno tutta, ne sono sicuro” questo il commento del presidente Ivan Minigutti che invita tutto il Friuli al palazzetto. Una casa da difendere con le unghie e con i denti, dove anche il pubblico farà la sua parte e non dovrà essere solo una cornice.

Tatticamente la partita si presenta molto interessante. Venezia è sempre stata una squadra capace di mantenere la partita su binari molto tranquilli, esprimendosi senza fretta nell’arco dei 40 minuti. Udine dal canto suo storicamente ha sempre prediletto esasperare i ritmi per risaltare le proprie stelle ma non sarà certamente questa la partita in cui i padroni di casa potranno dedicarsi allo spettacolo e dovranno pensare quanto mai alla concretezza. Il profilo tecnico del match brilla invece di una luce abbagliante: in campo (e in panchina) si affronteranno campioni del mondo e giocatori che fanno parte del nuovo corso della nazionale, in un match tutto da vivere. Concentrazione e voglia di dare il massimo. Questo dovrà emergere dall’atteggiamento dei verde nero in campo che avranno bisogno della spinta e del calore di tutto il pubblico di casa. Tutti sugli spalti del PalaBearzi quindi, per tifare ancora una volta, come sempre e più di sempre Madracs Udine. Un match da non perdere per tutti gli appassionati e per chi vuole vivere da vicino le emozioni di una partita giocata ad alto tasso di battiti cardiaci.

Fonte: Benedetta De Cecco

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com