Pallacanestro Trieste 2004: gli under 18 alle Final Four di Coppa Italia, l’U13 è campione regionale FVG

On

Grandi sorrisi, per la formazione Under 13 targata Pallacanestro Trieste: i biancorossi dei coach Pensabene e Bazzarini, accompagnati dai dirigenti Mazzolo e Milic, si sono laureati campioni regionali di categoria, superando 83 – 72 il Laipacco.

Ottimi risultati per i biancorossi, che hanno concluso con un percorso da imbattuti il Girone Gold: battute Cormons, Tricesimo, Porcia, Azzurra, Sacile e, infine, proprio il Laipacco. In quest’ultimo incontro, ottima prestazione di squadra con i top scorer Gulli (28) e Lakoseljak (19) che hanno recitato la parte dei leoni, per il team triestino. Ottima la prova dell’intero collettivo, che dopo un inizio difficile (14 – 25) è riuscito a rimontare nel punteggio grazie ad una gran difesa: solo 13 i punti concessi nel secondo parziale, con il team di Pensabene ad impattare a quota 38 al 20’.

Nella ripresa, l’intensità dei biancorossi ha la meglio: ancora grande approccio nella propria metà campo, riuscendo ad allungare sul +8 a fine terzo periodo, per poi concludere con un margine in doppia cifra, imponendosi con undici lunghezze di scarto.

Un 2018/2019 da ricordare, quindi, per gli Under 13 che salgono sul gradino più alto del podio regionale e regalano un’altra soddisfazione al settore giovanile targato Pallacanestro Trieste.

PALLACANESTRO TRIESTE – LAIPACCO 83 – 72

Alma Pallacanestro Trieste: Ceresa 2, Fregar, Cirillo ne, De Angeli 9, Lakoseljak 19, Fantoma 4, Muller ne, Vecchiet 2, Vascotto 7, Gulli 28, Boscolo 12, Doriguzzi 12. All. Pensabene

Pallacanestro Laipacco: Mestroni, Galasso, Peleson 18, Sara 20, Boscarol 15, Cattelan 8, Dri 11, Buneci, Sena, Grison. All. Colosetti

Parziali: 14-25; 38-38; 61-53


E’ qualificazione alle Final Four di Coppa Italia Under 18 per la Pallacanestro Trieste 2004, che supera la Universo Treviso Basket per 45 – 69 e raggiunge un altro risultato importante. 

Partita sempre controllata dai biancorossi, con Deangeli che non è riuscito a dare l’abituale contributo offensivo, stante l’emozione per l’aver giocare l’ultima partita Under 18: l’ala classe 2000 è stata infatti convocata in Nazionale Under 20 e non sarà presente per gli ultimi due incontri che la formazione di Nocera disputerà. 

Venendo alla partita, Arnaldo (3/4 da due, 4/7 da tre, 2/2 ai liberi) domina i primi due quarti, insieme ad un team che difende in maniera efficace a livello collettivo: solo 26 i punti segnati da Treviso nei primi venti minuti, con Trieste che va sul +10. Il team di Nocera, nella ripresa, ha anche l’ottimo contributo da parte di Schina (4/11 da due, 2/4 nelle bombe, 3/4 in lunetta, 4 falli subiti) e Giustolisi (7/13 dal campo, 12 rimbalzi) che coronano al meglio un maestoso lavoro di squadra. 

Per Treviso non c’è scampo: i veneti si piegano 45 – 68 e coach Nocera può festeggiare insieme ai suoi ragazzi: “Direi che la squadra ha reso molto bene, specialmente per quanto riguarda l’atteggiamento e la voglia. Ora prepariamoci per una due giorni importante e stimolante”. 

TREVISO – PALLACANESTRO TRIESTE   45 – 69

Universo Treviso Basket: Guarise, Gianesini 8, Poser 4, Listuzzi 1, Adobah 3, Coassin 6, Ronca 1, Nardin 3, Bettiol 8, Visentin 11.

Alma Pallacanestro Trieste: Deangeli 5, Schina 17, Balbi ne, Lessing ne, Milic 3, Cattaruzza, Comelli, Defendi, Giustolisi 17, Antonio 4, Arnaldo 20, Pieri 3. 

Parziali: 18-23; 26-36; 39-55

Fonte: Press Alma Basket

Lascia un commento