Pallacanestro Trieste: Giga Janelidze e Akil Mitchell biancorossi nel 2019/20

On

Pallacanestro Trieste 2004 è lieta di annunciare che il giocatore Giga Janelidze farà parte della rosa della prima squadra di Serie A nella stagione 2019/2020: l’ala georgiana, atleta di 200 centimetri classe 1995, nell’ultima stagione ha conseguito la salvezza nel campionato di Serie A2 con la maglia della Hertz Cagliari, viaggiando a 8.2 punti, 4.8 rimbalzi e 0.7 assist ad allacciata di scarpe, tirando con il 62% da due, il 29% nelle bombe ed il 66% ai liberi.

Giocatore in costante miglioramento e idolo dei tifosi, rinforzerà il reparto lunghi per dare il suo contributo di intensità e voglia sul parquet: sotto contratto fino a giugno 2020, farà parte della rosa di coach Dalmasson e completa le rotazioni potendo giostrare senza problemi nel ruolo di “4”.

“Siamo contenti che Janelidze sia ancora con noi – le parole del presidente Gianluca Mauro -; è “uno di noi”, un ragazzo d’oro di cui abbiamo sempre apprezzato la voglia e la costanza nel lavoro”.

Queste le dichiarazioni di Giga Janelidze: “Dopo l’anno scorso sono molto entusiasta di far parte ancora della Pallacanestro Trieste; cercherò di fare del mio meglio e dare il massimo, per garantire tutto quello che serve alla squadra”.

Pallacanestro Trieste 2004 annuncia l’ingaggio dell’atleta statunitense naturalizzato panamense Akil Mitchell: nato a Charlotte il 26 giugno del 1992, Mitchell è un’ala/centro di 206 centimetri per 107 chilogrammi che dal 2016 gioca con la nazionale di Panama.

Dopo la high school a Charlotte Christian ha frequentato l’università della Virginia, per poi vivere la prima avventura da professionista in G League con i Rio Grande Valley Vipers: è datato 2015/2016 lo “sbarco” in Europa, destinazione Francia. Mitchell gioca per una stagione ad Antibes, per poi passare nell’emisfero australe (2016/2017) e militare con i New Zealand Breakers. Proprio in quest’avventura in Australia Mitchell ha sofferto di un infortunio molto “particolare”: il 26 gennaio 2017, contro i Cairns Taipans, dopo un contatto a rimbalzo, il nuovo lungo biancorosso ha sofferto la fuoriuscita dell’occhio sinistro dall’orbita, per fortuna senza alcuna conseguenza grave.

Nel 2017/2018 il ritorno negli USA, con la casacca dei Long Island Nets e nell’ultimo anno il nuovo approdo in Francia, dove con il Boulazac Basket Dordogne ha concluso al decimo posto assoluto nella prima divisone del campionato transalpino, viaggiando a 9.6 punti, 5.9 rimbalzi e 2.9 assist in 27.5 minuti di media ad incontro.

Lungo agile, capace di correre in contropiede e chiudere l’azione con spettacolari schiacciate, non disdegna anche il tiro frontale e sa incidere a rimbalzo, oltre ad avere buoni movimenti spalle a canestro: giocatore che a livello difensivo potrà certamente far fare il salto di qualità alla compagine triestina, ha firmato un contratto 1+1 e rivestirà il ruolo di “5” titolare nello scacchiere di coach Eugenio Dalmasson.

“Mitchell – queste le parole di coach Marco De Benedetto, team manager di Pallacanestro Trieste 2004 – ci darà concretezza e agilità nei pressi del canestro: è un giocatore che ha doppia dimensione e che ha una buona esperienza a livello internazionale. Auspichiamo che possa darci una bella mano dentro al pitturato facendo sentire la sua presenza atletica e la sua tecnica”.

Fonte: Press Alma Basket

Lascia un commento