Pieno successo per il 10° Meeting delle Motostaffette del Friuli Venezia Giulia

On

Udine

Pieno successo per il 10° Meeting delle Motostaffette del Friuli Venezia Giulia, svoltosi all’Educandato
Uccellis di Udine. L’iniziativa dedicata ai tempi legati alla sicurezza passiva dei motociclisti ha goduto dei
patrocini del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Interno, Ministero delle Infrastrutture, Regione Friuli
Venezia Giulia, Provincia di Udine (uno degli ultimi atti emessi dal glorioso ente), Comune di Rive d’Arcano
e Consulta provinciale degli studenti della Provincia di Udine.
La ciliegina sulla torta è stata la consegna per la settima volta della Medaglia del Presidente della
Repubblica Sergio Mattarella alla manifestazione e orgoglio dell’organizzazione di volontariato.
L’introduzione del presidente della Motostaffetta Friulana Decorte Daniele ha introdotto la giornata e le
attività del gruppo con video relativi alle conseguenze della guida in moto e dimostrazioni pratiche di caschi
e abbigliamenti protettivi di nuova concessione; a seguire i saluti da parte della “padrona di Casa” la
professoressa Bellina, ha quale ha sottolineato l’importanza dell’attività di sensibilizzazione in tema di
sicurezza stradale all’interno dei programmi scolastici.
Franco Mattiussi neo eletto in Consiglio Regionale ha inteso prendere un impegno relativamente al nuovo
mandato, con l’obiettivo d’infrastrutturare tratti della viabilità regionale con guardrail a tutela dei
motociclisti.
Un riconoscimento è stato consegnato in rappresentanza della Prefettura di Udine dalla dottoressa
Cavalieri a Enzo Cainero con la motivazione di “aver reso più “rosa” la nostra regione.
Cainero ha ricordato l’importante appuntamento che vedrà protagonista la nostra regione con le tappe del
Giro d’Italia di ciclismo, ricordando la tappa con arrivo sul Monte Zoncolan che vedrà per la prima volta in
esclusiva motociclisti della Motostaffetta Friulana addetti al trasporto dei meccanici lungo l’erta.
A seguire apprezzati sono stati gli interventi tecnici da parte di Michele Losito il quale ha sottolineato
l’importanza dell’abbigliamento motociclistico protettivo con la dimostrazione pratica di un aribag.
Gianni Hosh ha presentato le ultime innovazioni in materia di caschi con particolare riguardo alle tecniche
costruttive e di confort.
Particolarmente toccante il momento in cui è stato ricordato Roberto Moimas il socio della Motostaffetta
Friulana vittima di un incidente stradale lo scorso mese di gennaio, ai familiari sono state consegnate delle
targhe ricordo.

Fonte: Daniele Decorte

.

Lascia un commento