Presentato al CONI Point di Udine il meeting UDIN JUMP DEVELOPMENT

On

Il presidente del CONI Fvg, l’ingegner Giorgio Brandolin, il delegato CONI di Udine, Alessandro Talotti e il segretario della Fidal Fvg Franco De Mori, assieme a numerose autorità sportive e del mondo dell’associazionismo friulano, assieme all’Assessore del Comune di Udine Maurizio Franz e i campioni del salto in alto friulano Enzo Del Forno e Massimo Di Giorgio hanno tolto il velo alla prima edizione di “Udin Jump Development”, una due giorni dedicata al salto in alto e alla valorizzazione della scuola friulana di saltatori che si terrà venerdì 25 e sabato 26 gennaio tra il salone del Popolo del Municipio di Udine e il palaIndoor “Ovidio Bernes” di Paderno, alle porte del capoluogo friulano.

“L’idea che ci ha portato a mettere in piedi questo evento – ha spiegato Alessandro Talotti – è quella di voler tenere viva la fiammella dell’interesse per una disciplina che ha regalato al nostro territorio soddisfazioni importanti. E, con l’evento, la nostra volontà è anche quella di valorizzare la cultura sportiva e le strutture, come il palaBernes, che rappresentano un’eccellenza sulla quale basare impegno e obiettivi da raggiungere”.

Il programma della due giorni si aprirà venerdì 25 con un convegno, al salone del Popolo, che vedrà la presenza di importanti giornalisti, come Giacomo Crosa, grande ex atleta olimpico e poi volto dello sport di Mediaset: si parlerà dell’evoluzione della comunicazione nello sport.

Venerdì 25, nel pomeriggio, si svilupperà poi un seminario, di concerto con l’Università di scienza motorie, al quale parteciperanno tecnici specializzati e gli studenti dell’ateneo friulano per parlare dell’evoluzione tecnica della disciplina del salto in alto e non solo.

Sabato 26, nel pomeriggio, gran finale con il meeting, inserito nel programma dei campionati regionali (Open) di atletica leggera indoor, e al quale parteciperanno nomi di rilievo del panorama del salto in alto internazionale come il cipriota Vasilios Konstantinou (2.28m di personal best), il cubano Carlos Ramirez, il croato Milic, il campione italiano Gentile, lo spagnolo Moya, oltre a un corso di aggiornamento tecnico per gli allenatori tesserati Fidal.

Il convegno e il meeting saranno trasmessi in diretta sui Social Network

Fonte: Dea Communication

Lascia un commento