Scatta l’ora del raggruppamento casalingo di primavera per il San Vito Rugby

On

250 bambini in campo a Ligugnana

E’ l’ora del raggruppamento casalingo di primavera per il San Vito Rugby. La società delle “Pantere” ancora una volta sarà ospite degli impianti della Tilaventina Calcio (con la quale è in piedi da tempo una proficua collaborazione), nella frazione di Ligugnana, dove, domenica 7 aprile, verranno disegnati sette campetti per far giocare gli oltre 250 bambini presenti, che giocheranno a partire dalle 10 del mattino. Le società coinvolte saranno, oltre ai padroni di casa, Azzano Decimo, Portogruaro, Alpago, Oderzo, Polisportiva Livenza Rugby e Pasian di Prato. “E’ il periodo più bello dell’anno – spiega il direttore tecnico del club rugbistico sanvitese, Pier Giorgio Nonis – il clima è quello giusto per giocare a rugby e divertirsi. Fino al 5 maggio, data in cui saremo impegnati a Sant’Andrea di Pasiano, continueranno i raggruppamenti Fir, poi inizierà la fase dei tornei”.
Il programma dei giovanissimi ruggers biancoblù è particolarmente ricco. L’11 e 12 maggio l’appuntamento più importante e atteso dell’anno, il Trofeo “Città di Treviso” (ex Topolino), la più grande kermesse della pallovale giovanile italiana, giunta quest’anno alla 40esima edizione. Ben figurare e soprattutto portare i nostri ragazzi a vivere questa meravigliosa esperienza è il nostro primo obbiettivo stagionale”. Ma poi si continua: 26 maggio il Trofeo “Città di Azzano Decimo”, il 2 giugno il Trofeo “Città di Codroipo” per chiudere il 15 giugno con il Junior Beach Rugby, in spiaggia, a Lignano Sabbiadoro. “Siamo molto soddisfatti dell’andamento di questa annata, delle presenze agli allenamenti e dell’impegno dei ragazzi. Under 6 e 8 sono in continua crescita, l’Under 10 al momento è il nostro fiore all’occhiello, l’Under 12 è un cantiere aperto, ma i progressi sono sempre costanti”.

Fonte: Piergiorgio Grizzo

Lascia un commento