Solidarietà in Rete 2019 – Mauro Costantini, musicista non vedente, protagonista del convegno con studenti e disabili

On

Convegno promosso dal Comitato Sport Cultura Solidarietà e l’IC di Tricesimo nell’ambito di “Solidarietà in Rete” 2019

Mauro Costantini, musicista non vedente dalla nascita, sarà il protagonista di “Solidarietà, integrazione e cultura socio solidale: la formazione inizia sui banchi di scuola”, il convegno organizzato dal Comitato Sport Cultura Solidarietà in programma il 27 marzo, alle ore 10.30, presso l’auditorium delle scuole medie di Tricesimo.

Un racconto in prima persona, diretto ed emozionante, quello di Mauro Costantini, musicista cieco dalla nascita, che attraverso il confronto con studenti ed insegnanti, l’utilizzo di supporti multimediali e l’esecuzione di brani scritti da artisti non vedenti di fama internazionale intende far riflettere sul tema della diversità e della disabilità, mettendo in luce la relatività di questi concetti andando al di là di vecchi stereotipi.

Sul palco Lorena Favot – compositrice, vocalist, cantante jazz e vocal coach – che con la sua voce accompagnerà gli studenti e le persone con disabilità delle associazioni del territorio, uditori e protagonisti dell’evento inserito nell’ambito della nona edizione di “Solidarietà in Rete”, nella vita di Mauro, nato nella rurale bassa friulana degli anni ’60, formatosi presso l’istituto Rittmeyer di Trieste e diplomato in pianoforte.
Impegnato presso la Comunità Piergiorgio come istruttore informatico per non vedenti ed ipovedenti, Mauro dedica gran parte della vita alla musica; è compositore, arrangiatore, esecutore e didatta freelance con un curriculm molto corposo. Si è esibito in Piazza Duomo a Milano con l’Italia Gospel Choir, ha registrato il tutto esaurito al “Giovanni da Udine” con la riedizione di un lavoro riarrangiato di Giorgio Ferigo ed è protagonista di uno spettacolo divulgativo tra musica e scienza al fianco di Mauro Ferrari.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con i Comuni di Reana del Rojale e Tricesimo, a cui si affianca il locale Istituto Comprensivo, allo scopo di trasmettere ai giovani messaggi e valori che ne arricchiscono il bagaglio formativo in campo socio-solidale, ambito nel quale il Comitato Sport Cultura Solidarietà opera dal 2005, riservando un occhio di riguardo alle persone svantaggiate e al mondo della scuola.

Da nove anni è stata stabilita una stretta collaborazione con il locale Istituto Comprensivo, impegnato nella realizzazione di progetti ed iniziative per far apprendere concretamente alle nuove generazioni i valori della condivisione e dell’inclusione sociale. Nell’ambito del convegno saranno presentate le attività svolte dal gruppo sportivo a cui partecipano studenti normodotati e con disabilità; l’iniziativa si inserisce all’interno della 13^ edizione del progetto “Dai e Vai: Sport, Inclusione, Integrazione, Socialità”, realizzato con il supporto della Fondazione Friuli.

La manifestazione è patrocinata dai Comuni di Reana del Rojale e Tricesimo, dal Centro Servizi Volontariato FVG e Nuova Atletica dal Friuli. Sostengono la kermesse Crédit Agricole Friuladria, Immobiliare Friulana Nord, Moroso, Albergo Ristorante Belvedere, Amga Energia & Servizi, Enoteca Bocca di Dante, FAR, Rigomma, Servizi Terzo Settore, SIFA e Trevisan Sanitaria.

Fonte: Giorgio Dannisi, Comitato Sport Cultura Solidarietà

Lascia un commento