Loading...
News

Tara Dragas (Asu) seconda ai campionati italiani di Pescara

On

Udine

Piccole stelle crescono, all’Associazione Sportiva Udinese. Tara Dragaš si è classificata
seconda ai campionati italiani di Pescara.
La giovanissima atleta dell’Asu (allieve 3, anno 2007), appena 11 anni, “ha condotto una buona
gara. Siamo molto contente di questo suo secondo posto – hanno spiegato le allenatrici, Špela
Dragaš e Magda Pigano -. Unico neo, – hanno precisato – un piccolo fiocco al nastro che però è
riuscita a sciogliere velocemente, ma che ha condizionato un po’ il punteggio”.
Tara – che ha conquistato 50.600 punti; 12.350 al corpo libero, 13.500 alla palla, 13.050 alle calette
e 11.700 al nastro – non era l’unica atleta della compagine bianconera in gara. Assieme a lei anche
Isabelle Tavano (allieva 3), che è arrivata 15^. Fra le allieve 2 (anno 2008), invece, ha gareggiato
Nicole Stepanov, al 10° posto. In pedana anche Marina Raisa, 21^, per la categoria allieve 4 (anno
2006), alla sua primissima esperienza nazionale, e in Asu da gennaio 2018.
Ma torniamo a Tara che con questo secondo posto “si qualifica per il criterium nazionale che vedrà
impegnate le atlete che al Campionato italiano hanno conquistato il podio”, hanno precisato le
allenatrici. Tara, figlia d’arte (l’allenatrice Špela è sua madre) non è nuova a questi risultati: da
diversi anni è campionessa slovena, avendo la doppia cittadinanza. Inoltre, negli ultimi tre anni ha
conquistato il podio nazionale individuale, trascinando anche le compagne nelle finali a squadre:
l’anno scorso addirittura sul secondo gradino del podio. Diversi anche i successi internazionali dal
Torneo di Zagabria a quello di Belgrado passando per il tradizionale torneo udinese. Fa parte della
rosa di atlete che sono ‘nate’ e cresciute sulla pedana d’Associazione Sportiva Udinese. Una di
quelle giovanissime ginnaste che rappresenteranno il futuro della società. E anche per questo c’è
grande soddisfazione da parte della società: “Facciamo i complimenti alla nostra piccola-grande
Tara, ma anche a tutte le sue compagne di squadra. – ha sottolineato il presidente dell’Asu,
Alessandro Nutta – E’ bellissimo vederle crescere giorno dopo giorno e vedere quanto il loro
impegno viene ripagato durante le gare. Non ci resta ora che farle l’in bocca al lupo per il prossimo
appuntamento, in programma il 26 maggio, a Terranuova Bracciolini (Arezzo)”.

Fonte: Eleonora Cuberli

.

Lascia un commento