TDR JUNIORES, COMMENTO MISTER ROBERTO BORTOLUSSI, ANDREA CARLEVARIS E LUCA NICOLOSO

On

Pescara

Ha fatto centro al primo tentativo sulla panchina della rappresentativa mister Roberto Bortolussi che, alla fine, può liberare la sua gioia. «Grande soddisfazione, perché andare sotto di due reti, rischiare di prendere il terzo e poi rimontare fino a conquistare il titolo non ha prezzo. Il segreto è stato il gruppo, con 20 ragazzi che ho da subito considerato tutti titolari; hanno dato ognuno di loro il massimo delle proprie possibilità nonostante la stanchezza accumulata. E’ stato fondamentale ruotare tutti, altrimenti non avremmo potuto ottenere questo risultato. Siamo partiti in sordina non conoscendo le avversarie, poi cammino facendo abbiamo capito di non avere nulla in meno degli altri. Godiamoci il successo, un vero trionfo per tutta la spedizione».
Secondo torneo delle Regioni personale in bacheca, dopo quello conquistato in Lombardia con la maglia dei Giovanissimi nel 2015, per Andrea Carlevaris decisivo con la sua doppietta nella finale in cui ha vestito anche i gradi di capitano. «Ormai sono quasi un veterano della manifestazione, ma quello che più contava era mettere in bacheca il titolo. Quando ho visto Martin andare sul fondo ho deciso di attaccare il secondo palo convinto la palla sarebbe arrivata lì; così è stato sebbene non voleva entrare. Quando l’ho vista varcare la linea di porta ho capito che non ci avrebbero più ripreso. Ci tenevo a chiudere la manifestazione non solo vincendo, ma trovando la via della rete che ancora mi mancava. Vittoria splendida da dedicare al mio Luca Pizzul per il suo compleanno».
Non ha trovato la via della rete, ma ha chiuso comunque con il titolo di capocannoniere Luca Nicoloso. «Torneo perfetto, sono molto contento per il doppio traguardo. Siamo stati bravi a recuperare due reti di passivo dimostrandoci una squadra vera e capitalizzando al meglio e occasioni avute. La mia dedica? A mamma Paola che oggi ha compiuto gli anni».

Fonte: Ufficio Stampa Comitato Regionale F.I.G.C. – Friuli Venezia Giulia – Simone Fornasiere

.

Lascia un commento