#Fvgsport

Canottaggio: tra un mese il Campionato Italiano di Coastl Rowing e di Beach Sprint a Lignano Sabbiadoro

A meno di un mese di distanza, fervono i preparativi in regione ed a Lignano in particolare, per l’organizzazione del Campionato Italiano di Coastal Rowing e di Beach Sprint, che nella nota località balneare si disputeranno dall’11 al 13 settembre prossimi. Un ritorno a distanza di 4 anni del canottaggio costiero, che sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese e che anche a livello internazionale sta facendo passi da gigante, tanto da essere considerato possibile l’inserimento nel programma olimpico di Parigi 2024. Una vocazione sportiva oltre che turistica per Lignano, che emerge dalle parole di Alessandro Lorenzon, Presidente della locale Società Canottieri, l’ultima nata tra le realtà remiere del Friuli Venezia Giuia.

Alessandro Lorenzon, presidente dei Canottieri lignanesi, fa il punto della situazione

Le competizioni saranno trasmesse in diretta web da Fvgsport channel

A 4 anni di distanza, il Coastal Rowing nazionale approda di nuovo a Lignano. Una bella soddisfazione per il Presidente Lorenzon…

Sicuramente si. Una bella soddisfazione aver appreso che dopo la bella edizione del 2016 ci viene accordata nuovamente fiducia.

L’edizione 2016 aveva lasciato a Lignano la sua impronta a favore del canottaggio?

L’edizione precedente aveva sicuramente fatto vedere cosa si può fare con il canottaggio in mare, magari non solo per atleti ma anche per puro sport e divertimento. Non è noto a tutti che si possa vogare sulle onde in mare.

L’onore, ma anche l’onere di organizzare un campionato particolare come il coastal in poco meno di un mese…Come procedono i preparativi?

Da quando ci è stato assegnato il campionato, i preparativi sono frenetici. Ci siamo mossi subito per cercare i consensi necessari e ora stiamo mettendo in pratica i preparativi necessari con l’aiuto di tutte le persone volontarie e non che ci daranno una mano dai problemi più tecnici a quelli più banali ma non meno importanti.

E se di preparativi si tratta, non possiamo fare a meno di accennare al protocollo di contrasto e contenimento alla diffusione del Covid19. Che cosa ci puoi dire?

Contenimento Covid è l’elemento che maggiormente condizionerà questa edizione. E’ stato nominato un covid manager che assieme a noi ha redatto le linee guida (che tutti dovranno strettamente seguire) e messo in preventivo tutto il materiale necessario.

Lignano presenta delle location certamente fantastiche, dal campo di gara del 2016 nei pressi della Terrazza Mare, siamo passati al 2020 a quello nei pressi del Bella Italia Village. Come sarà e che differenze?

La nuova location si presenta ideale per accogliere eventi sportivi in tutta sicurezza e per quanto riguarda la nostra specialità in mare è dotata di un ampio tratto di arenile anche in questo periodo quando la stagione è ancora in corso.

Ma non sarà il solo coastal rowing in cartellone, ma anche l’ultimissima novità del canottaggio, il Beach Sprint. Come vedi l’ultima nata tra le discipline a remi e come sarà organizzata?

Il Beach sprint è la nuova disciplina a remi che dovrà divertire sia chi partecipa sia chi assiste all’esibizione. Il percorso non è lungo ma molto vario con parecchi giri di boa.

Come l’ha presa la Lignano che amministra, l’assegnazione di un evento così importante?

L’Amministrazione di Lignano, è stato il primo soggetto ad essere contattato e la risposta immediata è stata di pieno appoggio nelle scelte e di sostegno per quanto potesse essere necessario.

Quale il tuo auspicio per il Campionato Italiano che si appresta a vedere ancora una volta Lignano capitale del Coastal italiano?

Auspico che anche questa esperienza possa consolidare la vocazione di Lignano a queste competizioni sportive.

Fonte: Maurizio Ustolin, Ufficio Stampa Federcanottaggio FVG


Il Campionato Italiano di Coastal Rowing 2020 e il tricolore di Beach Sprint 2020 saranno trasmessi in diretta streaming attraverso il nostro Network.