#Fvgsport

Giro d’Italia under 23: Bais e Aleotti nella top 10

Il Cycling Team Friuli parte bene nella corsa rosa

Partono bene i bianconeri alla prima del giro d’Italia under 23 con due atleti nella top ten.

A indossare la prima rosa è lo spagnolo  Alejandro Ropero della Kometa-Xstra Cycling ha battuto in una volata ristretta di tre corridori il belga Henri Vandenabeele (Lotto Soudal Dev) e Antonio Tiberi (Colpack Ballan), coi quali era riuscito ad avvantaggiarsi nell’ultimo GPM de i Gualdi ad una decina di chilometri dall’arrivo. Subito dietro il gruppetto con Davide Bais preso in contropiede ma formidabile a recuperare sull’arrivo e a pochissimi secondi un drappello con Giovanni Aleotti autore di un gran recupero finale.

Quella che doveva essere un apertura per i passisti veloci si è rivelata una tappa corsa su ritmi altissimi fin dalle primissime battute di gara, con numerose azioni d’attacco fin che un gruppo di 23 uomini a preso il largo a metà corsa sui 150 km totali. Ad evadere sono stati i bianconeri Martin Nessler e Andrea Pietrobon, Samuele Zoccarato (Colpack Ballan), Matteo Carboni (Biesse Arvedi), James Fouche (Hagen Berman Axeon), Pasquale Abenante, Gabriele Benedetti, Marco Murgano, Edoardo Faresin (Casillo-Petroli Firenze-Hopplà), Harrison Wood, Daan Hoole (SEG), Samuele Zambelli (Iseo Serrature Rime Carnovali), Lorenzo Visintainer (General Store), Matteo Fantoni (Velo Plus Palazzago), Reto Muller, Yannis Voisard (Swiss Racing Academy), Manuel Allori (GS Maltinti Lamp. Banca Cambiano), Mattia Guasco (NTT), Asbjor Hellemose (Velo Club Mendrisio), Nicolò Garibbo, Filippo Baroncini (Beltrami TSA Marchiol), Samuele Rivi (Tirol KTM) e Elorza Murguialday (Ciclista Urbasa).

Finale accesissimo con i migliori in avanguardia sul gruppo che rompevano gli indugi a poco più di dieci chilometri dall’arrivo. L’attacco di Rompero con Tiberi e Vandenabeele, coglieva in contropiede gli altri attaccanti con dietro un quartetto con Carboni, il nostro Davide Bais, Manuele Tarozzi (Emilia) e Davide Baldaccini (Colpack Ballan), mentre subito dietro il nostro Giovanni Aleotti conteneva i danni con un eccellente azione premiata dal 10° posto.

1. Alejandro Ropero (Kometa-Xstra)

2. Henri Vandenabeele (Lotto Soudal Dev.)

3. Antonio Tiberi (Colpack Ballan)

4. Davide Baldaccini (Colpack Ballan)

5. Davide Bais (Cycling Team Friuli)

6. Matteo Carboni (Biesse Arvedi)

7. Manuele Tarozzi (Emilia)

8. Luca Colnaghi (Zalf Euromobil Desiree Fior)

9. Michele Gazzoli (Colpack Ballan)

10. Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli)

Fonte: Cycling Team Friuli