Crese Cup 2019: il resoconto della nona giornata di gare

On

Otto gol e primi tre punti nella fase a gironi della 18ª Crese Cup per il Thermo Idro System, un risultato che iscrive i biancorossi alla lotta per il passaggio del turno come repiscata dal lotto delle migliori terze. Mattatore dell’incontro Matteo Ghersinich autore di ben cinque degli otto gol segnati del Thermo Idro System; completano lo score Sistiani (doppietta), Calabrese e Formigoni. Nel girone B si sblocca anche ‘Ausonia.
Blues in grande spolvero e vittoria con un largo 7-2 sull’Autoscuola Russo, condita da ben sei marcatori diversi. L’unica doppietta porta la firma di Alessio Loche. Di Marzini, Bernobi, Zucchini, Aiello e Zetto le altre reti che portano la firma dei giocatori dell’Ausonia. Nel girone C procede spedita la marcia del Bar Al Viale 59, che grazie ai due gol messi a segno da Lizzul e al centro di Pagliaro, supera la Pizzeria La Tana con il punteggio di 3-2. Vittoria e passaggio automatico alla fase ad eliminazione diretta per il Cafè Portici. Gli orange schiantano i giovanissimi della Macelleria Da Remo con il punteggio di 8-4; tripletta per Stanich, mentre David Colja e Male firmano una doppietta personale. Nell’altra sfida del girone primo acuto per l’Edil New Taxi Maki: 8-2 sul Buffet da Roby con tripletta di Milan Crgan. Chiude il programma di giornata la sfida a senso unico tra Taboga / Progetto 74 e le debuttanti Zuchete Impanade: 16-1 il risultato finale, con triplette di Stipancich, Paliaga e Podgornik. Vittoria e qualificazione alla fase ad eliminazione diretta per la Macelleria G&G (girone C della Crese League), vittoria per 4-3 sui coriacei Roca Juniors, grazie alla doppietta di Korkut e ai timbri di Pieri e Tentor. Nel girone D prima affermazione per Il Laboratorio Acconciature: 5-3 ai Glorious Bastards al termine di un match frizzante ma allo stesso tempo maschio. Il Laboratorio trascinato dalla tripletta di Orash e dai centri di Busolini e Zigon. Vittoria importante nell’economia del girone F quella messa a segno dalle Officine Barnobi per 5-4 sul White Cafè e Biziajk Autoscuole, che rimette in gioco proprio le Officine in tenuta All Black. Decisive le doppiette di Barnobi e Basolo, alla quale si somma il gol siglato da Brandolisio. Nel match delle 19.00 pareggio-spettacolo tra Trieste Villas Affitti Turistici e I Dolci Di Fulvio (3-3). Doppietta di Delvecchio e Zvech per i Villas, mentre Isaia, Amoroso e Cepar i marcatori in casa Dolci di Fulvio. 

CRESE CUP
GIRONE A
THERMO IDRO SYSTEM – PASTICCERIA BOM BOM 8-1
MARCATORI: 5 Ghersinich, 2 Sistiani, Calabrese; Formigoni
 
GIRONE B
AUSONIA – AUTOSCUOLA RUSSO 7-2
MARCATORI: 2 Loche, Marzini, Bernobi, Zucchini, Aiello, Zetto; Dicorato, Corossi
 
GIRONE C
BAR AL VIALE 59 – PIZZERIA LA TANA 3-2
MARCATORI: 2 Lizzul, Pagliaro; Francini, Mandorino
 
GIRONE D
ZUCHETE IMPANADE – TABOGA / PROGETTO 74 1-16
MARCATORI: Coslovi L; 3 Stipancich, 3 Paliaga, 3 Podgornik, 2 De Luca, 2 Arslani, Marjanovic, Costa, Cvjiovic
 
GIRONE E
EDIL NEW TAXI MAKI – BUFFET DA ROBY 8-2
MARCATORI: 3 Crgan, 2 Podgorsek, 2 Kozman, Makivic; 2 Procacci

CAFE’ PORTICI – MACELLERIA DA REMO 8-4
MARCATORI: 3 Stanich, 2 Colja D., 2 Male, Del Rosso; Berisha, Novak, Corrente, Lettieri

CRESE LEAGUE 
GIRONE C
ROCA JUNIORS – MACELLERIA G&G 3-4
MARCATORI: Daher, Russi, Vittori; 2 Korkut, Pieri, Tentor
 
GIRONE D
GLORIOUS BASTARDS – IL LABORATORIO ACCONCIATURE 3-5
MARCATORI: Nicola, Pozzecco, Di Lenarda; 3 Orash, Busolini, Zigon
 
GIRONE F
OFFICINE BARNOBI – WHITE CAFE & BIZIAJK AUTOSCUOLE 5-4
MARCATORI: 2 Barnobi, 2 Basolo, Brandolisio; 2 Procacci, Benetton, Lentini
 
GIRONE I
TRIESTE VILLAS AFFITTI TURISTICI – I DOLCI DI FULVIO 3-3
MARCATORI: 2 Delvecchio, Zvech; Isaia, Amoroso, Cepar

Seconda affermazione nell’edizione 2019 del Crese Basket pr il Bar H Slam Drunk. Petralia e compagni si aggiudicano infatti la sfida con la matricola Agmen con il punteggio di 57-32. Partenza sprint per la compagine di Viale XX Settembre, in vantaggio dopo cinque minuti con il punteggio di 12-2, grazie al contributo balistico di Kosmazh; il giocatore classe 95 segna due bombe aprono il gap con l’Agmen.  La squadra di Venuti continua a condurre e in virtù di un gioco molto più fluido rispetto a quello degli avversarii odierni, tanto da andare al riposo avanti su un più che confortante 34-12. L’Agmen prova a ricucire lo strappo ad inizio ripresa, ma trovando difficoltà nel battere la meglio assortita difesa del Bar H. L’ultimo quarto d’ora vede i ragazzi di Venuti amministrare l’ampio vantaggio, bissando la W ottenuta in settimana contro la compagine della Illy Sportiva. 

CRESE BASKET
GIRONE A
AGMEN – BAR H SLAM DRUNK 32-57

credit by SERGIO LAUTIZER

Fonte: Ufficio Stampa Crese Cup

Lascia un commento