Rugby femminile. A Fontanafredda, la tappa di campionato U14 e U16 associata alla solidarietà

On

Una giornata di rugby tutta al femminile andrà in scena allo stadio “Tognon” di Fontanafredda, che domenica 24 marzo accoglierà una tappa del campionato under14 e under16 femminile, organizzata dalla SFS Fontana Rugby Libertas.

Le giovani Red Panthers, formazione femminile della blasonata Benetton Treviso, incontreranno dunque le ragazze di Over Bug Line, Villorba, Valsugana, Montebelluna, Alpago, Mirano, Vicenza e Scuola Rugby VI Est.

L’evento è stato possibile grazie alla felice collaborazione che ha portato due ragazze del Fontana, Margherita De Luna e Paola Morassutti, a giocare insieme alla formazione U14 della Benetton.

Oltre un centinaio di atlete provenienti da Veneto e FVG mostreranno a tutti gli interessati come il rugby possa declinarsi anche al femminile, a partire dalle ore 11.00 con ingresso libero.

Ma la manifestazione, oltre a portare uno spettacolo praticamente inedito in regione – il rugby juniores femminile –, è associata alla campagna di sensibilizzazione per la sindrome di Rett, una grave malattia neurologica che colpisce soprattutto le ragazzine, e di cui è purtroppo affetta la piccola Alice.

La sua famiglia vive a Fontanafredda ed è impegnata in prima linea con l’associazione Rett Syndrome Research Trust, che si occupa della raccolta fondi per la ricerca di una cura. L’associazione ha finanziato diversi approcci e già ci sono notevoli risultati per la cura della sindrome che causa sintomi di autismo, paralisi cerebrale, morbo di Parkinson, epilessia e ansia.

Durante la giornata di sport al femminile, sarà dunque possibile avere informazioni sulla malattia, sullo stato di avanzamento della ricerca, e – perché no – si potrà anche fare una donazione alla causa.

Fonte: Daniela Acciardi

Lascia un commento