Tinet Gori Wines Prata nella tana dell’Olimpia Bergamo

On

Missione “Ammazzagrandi” per i passerotti di coach Sturam: all’andata un 3-0 tirato per gli orobici, che lottano per la griglia play-off

Seconda trasferta consecutiva per la Tinet Gori Wines, che dopo Castellana Grotte sale di un gradino nella scala di difficolta affrontando la seconda squadra in classifica. L’Olimpia Bergamo ha guidato per larghi tratti la graduatoria del girone, per lasciarla alla Gas Sales Piacenza. La lotta tra le due potenze del raggruppamento è destinata a ripetersi in futuro, dopo che lo scontro diretto in finale di Coppa Italia si è concluso solo al tie break in favore di Fei e soci.
I ragazzi di Spanakis sono lanciati dopo la bella vittoria di Cantù, ma i Passerotti vogliono ritagliarsi il ruolo di ammazzagrandi e venderanno cara la pelle in Lombardia.

Coach Sturam è orientato a riproporre il sestetto che ha ben figurato in Puglia la scorsa settimana con Jacob Link nello spot di attaccante-ricevitore e Beppe Della Corte schierato come opposto. La variabile è rappresentata dal ginocchio ballerino del nativo di Acquaviva delle Fonti. In caso di suo forfait restano in rampa di lancio gli affidabili Deltchev e Radin.

Bergamo è una squadra affidabile e quadrata, guidata (bene) dal regista argentino Garnica. Le tre bocche da fuoco principali sono l’opposto mancino Romanò, assistito dalle bande Tiozzo e Shavrak. Al centro gran qualità con Erati e Cargioli che contendono a Bortolozzo il primato nella speciale classifica dedicata al fondamentale del muro. Utile backup a centro rete anche Cioffi. Il libero è Innocenti

Fischio d’inizio domani alle 20.30 al PalaAgnelli di Bergamo agli ordini di Giovanni Ciaccio e Rachela Pristerà. Diretta streaming su LegaVolleyChannel e aggiornamenti in diretta sulla pagina Facebook C.S. Prata Volley

Fonte: Mauro Rossato
Fotocrediti: Franco Moret

Lascia un commento