#Fvgsport

La Tinet prova l’operazione sorpasso con Portomaggiore

Una Tinet in fiducia vuole provare ad effettuare il sorpasso in classifica ai danni della ottima matricola Portomaggiore che la precede di un solo punto in graduatoria

Fabio Dal Col “E’ un periodo impegnativo, con tante gare e affrontarle non al completo ci costringe a dare ancora di più. Vogliamo proseguire nel momento positivo per migliorare classifica e qualità di gioco”

Una Tinet in grande fiducia dopo le belle affermazioni con Fano e Brugherio punta all’operazione sorpasso e cerca di superare l’ottima matricola Portomaggiore che la precede di un solo punto in classifica, a parità di partite giocate.
I ferraresi hanno avuto un buon inizio di campionato e dopo gli stop con Motta e Porto Viro hanno riassaporato il gusto della vittoria nel match contro l’ Unitrento.
Guidata dal bomber, ex Motta, Albergati che è appaiato ad Alberto Baldazzi nella classifica dei migliori marcatori del campionato, quella ferrarese è una compagine quadrata e temibile. Lo starting six di solito si completa col palleggiatore Zanni, Graziani e Nasari in banda, Quarta e Ferrari al centro e Benedicenti libero.
Coach Mattia punta al continuo miglioramento dei meccanismi di gioco e vede i propri ragazzi crescere anche di condizione fisica. Domani dovrà però fare a meno di Katalan, Vivan e Paludet.
“È un periodo veramente impegnativo considerando che questo mese dovremo affrontare altre cinque partite – racconta il giovane centrale Fabio Dal Col, piacevole rivelazione delle ultime partite – e certo la mancanza di nostri tre compagni non è sicuramente d’aiuto. Tuttavia stiamo lavorando tutti quanti con molto impegno per aumentare il livello del nostro gioco e mantenerlo per tutta la durata della partita.
Sabato sarà una partita molto importante contro un avversario ostico, e ciò significa dobbiamo affrontarla al massimo per cercare di portare a casa un ottimo risultato sia per la classifica sia per aumentare la coesione tra di noi”.
Parecchi obiettivi personali tra i gialloblu. A Dolfo mancano 21 punti per arrivare ai 2000 in serie A, mentre a Baldazzi servono 4 servizi vincenti per raggiungere quota 100
Come di consueto gli spalti del PalaPrata rimarranno vietati al pubblico, ma i tifosi potranno seguire la partita in diretta streaming su Legavolley.tv
Arbitreranno dalle 18.00 i trevigiani Maurina Sessolo e Denis Serafin

(Nella foto di Franco Moret, Fabio Dal Col)