#Fvgsport BHtv

Al Rocco il Tavagnacco perde 5 a 1 con la Juventus

On

Dopo il vantaggio firmato da Chandarana, le bianconere hanno ripreso in mano la partita

E’ durato mezz’ora il sogno del Tavagnacco di mettere sotto la capolista Juventus. Dopo il vantaggio firmato da Chandarana, le bianconere hanno ripreso in mano la partita vincendo 5 a 1 e portando a casa i 3 punti. La squadra friulana, però, soprattutto nella prima fase di gara, è riuscita a tenere testa alle avversarie, mostrando una buona solidità. Da segnalare l’esordio in Campionato del neo acquisto Tibaut.

Al 2’ Juventus pericolosa, con la conclusione di Cernoia che sfiora il palo dopo la deviazione di un difensore gialloblu. Al 10’ ci prova Ferin dalla distanza, al termine di un’azione articolata, ma la conclusione è fuori misura e non impensierisce Bacic. Al 15’ colpo di testa di Pedersen, con Capelletti che è attenta e blocca senza problemi. Al 18’ grande occasione per la Juventus, con Girelli che calcia da distanza ravvicinata, ma Capelletti è reattiva e devia in angolo. Al 20’ Tavagnacco in vantaggio grazie a un’azione insistita dell’inglese Chandarana, che entra in area dalla destra, fa partire una conclusione respinta con una mano da un difensore bianconero, riprende la palla e segna. La reazione delle ospiti non si fa attendere (Ferin al 27’ salva sulla linea su tiro ravvicinato di un’avversaria), ma il Tavagnacco si dimostra solido e riesce a respingere gli assalti delle campionesse d’Italia, ripartendo alla prima occasione. Al 32’ l’arbitro fischia un rigore per un atterramento in area di Cernoia in area. Della battuta si incarica Girelli che segna, riportando la partita in parità. Tutto da rifare, quindi, per le friulane. Passano pochi minuti e al 36’ arriva il raddoppio della Juventus con Rosucci, brava a deviare in rete un cross dalla destra. Al 45’ tentativo di Ferin dalla lunga distanza, con il pallone che finisce abbondantemente sopra la traversa. Nei tre minuti di recupero c’è ancora tempo per qualche brivido portato alla retroguardia gialloblu.

La ripresa comincia con la Juventus in attacco. Al 9’a sfruttare un’indecisione gialloblu a centrocampo è Alves, con la numero 20 bianconera che si invola verso la porta e batte Capelletti con un preciso fendente. Al 59’ tentativo di Kato dall’interno dell’area, con Babic che blocca a terra. Al 68’ tiro fuori misura di Rosucci. Mister Lugnan manda nella mischia l’ultima arrivata, la slovena Tibaut, e la greca Kongouli, al rientro dopo un infortunio. All’82’ la Juventus segna ancora, con Zamanian, che fissa il risultato sul 4 a 1. All’85’ quinto gol delle bianconere, con Cernoia che realizza la personale doppietta. Una lezione troppo severa per un buon Tavagnacco, che sabato attende in casa l’Orobica per una sfida determinante in chiave salvezza.

UPC TAVAGNACCO – JUVENTUS 1-5
UPC TAVAGNACCO: Capelletti, Donda(Blasoni), Chandarana, Veritti, Kunisawa, Ferin, Brignoli (Tibaut), Puglisi, Babnik (Kongouli), Kato, Benedetti. All. Lugnan
JUVENTUS: Bacic, Hyyrinen, Gama, Cernoia, Rosucci, Girelli (Staskova), Boattin, Pedersen, Souza Alves (Zamanian), Caruso (Bonansea), Sembrant. All.Guarino
ARBITRO: Simone Taricone (Perugia)
MARCATORI: 20’ pt Chandarana, 34’ pt Girelli (R), 36’pt Rosucci, 9’st Alves, 37’ st Zamanian
NOTE: ammonita Boattin
SPETTATORI: 1.931

Fonte: Alessandro Cesare, Addetto Stampa Upc Tavagnacco

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com